Dicembre 10, 2020

The Wilds: la recensione in anteprima della nuova serie Prime Video

Debutta domani 11 dicembre, in tutto il mondo, The Wilds, prima serie young adult di Prime Video.

Il primo episodio sarà disponibile – per un periodo limitato – in streaming sui canali YouTube, Instagram, Twitter e Facebook di Amazon Prime Video e su Prime Video anche senza account Prime.

the wilds amazon prime video

The Wilds segue un gruppo di ragazze adolescenti di varia estrazione sociale, che lottano per la sopravvivenza dopo che un incidente aereo le costringe a vivere su un’isola deserta. Le naufraghe si ritroveranno a litigare e a stringere forti legami che le porteranno a conoscersi, a scoprire segreti che nascondono e i traumi a cui sono tutte sopravvissute.
C’è solo un colpo di scena in questo drama emozionante… le ragazze non sono finite su quell’isola per caso.

Dieci episodi in totale, per una serie tv in parte survival drama, in arte teen drama, riuscito più nell’intento che nel risultato.

Partiamo da un presupposto fondamentale: chi scrive, ha amato profondamente e senza eguali, Lost.
Negli anni ha visto tutti i survival drama passati sul piccolo schermo americano ed europeo, alla ricerca del “nuovo” Lost, che, oggi più che mai è evidente, non arriverà mai.
Appassionata inoltre – e da sempre – di teen drama, The Wilds aveva tutte le carte in regola per essere per me un titolo interessante in questo 2020.
Ma.
C’è sempre un ma in questi casi.

L’idea alla base è interessante: l’isola su cui naufragano le ragazze, simboleggia l’ignoto e quell’incertezza che si ha di fronte da adolescenti.
Costrette in questa situazione estrema, ognuna di loro dovrà fare i conti con paure, fallimenti, traguardi da raggiungere e maggior consapevolezza di loro stesse.
Nel gruppo, le consuete dinamiche da teen drama e i rispettivi stereotipi caratteriali.
La narrazione, fluida seppur a volte un po’ banale, si muove su diversi archi temporali: i flashback del passato, la vita sull’isola, l’interrogatorio avvenuto dopo. Il mistero alla base tanto mistero non è, visto che già dal pilot scopriamo che l’aereo è stato dirottato di proposito sull’isola, e nell’aria l’atmosfera da pigiama party si fa via via più concreta a ogni puntata.

Qua è il tasto dolente. Laddove in questi anni i survival drama non sono riusciti (dopo Lost) a eccellere, i teen drama invece ce l’hanno fatta.
Prendiamo in considerazione solo alcuni tra gli ultimi casi di successo: SKAM, We Are Who We Are, Euphoria.
Il livello è altissimo, sotto ogni punto di vista: sceneggiatura, regia, cast, intrecci e storyline. C’è forma e anche sostanza.
Sono prodotti quasi cinematografici se vogliamo e reggere il paragone, risulterebbe difficile a molte serie tv in circolazione, figuriamoci a quella di un gruppo di adolescenti che devono sopravvivere su un’isola.
E poi la domanda sorge veramente spontanea: siamo davvero sicuri che prodotti simili attirino i giovanissimi?
O piuttosto un pubblico più maturo che si rivede nei protagonisti?

Certo è che anche Prime Video (come Netflix), dopo Motherland: Fort Salem, conferma di volersi muovere verso la Generazione Z.
Millenials all’ascolto, diteci cosa ne pensate!

the wilds il cast

Il cast di The Wilds

La serie vede nel cast la veterana Rachel Griffiths, oltre a un mix di volti noti ed emergenti tra cui  Sophia Ali, Shannon BerryJenna Clause, Reign Edwards, Mia Healey, Helena Howard, Erana James, Sarah PidgeonDavid Sullivan e Troy Winbush.
The Wilds è co-prodotta da Amazon Studios e ABC Signature, parte dei Disney Television Studios.
Sarah Streicher (Daredevil) ha creato la serie e ne è anche executive producer insieme ad Amy B. Harris (Sex and the City e The Carrie Diaries), Jamie Tarses (Happy Endings) e Dylan Clark (The Batman and Bird Box).

Seguici su

Articoli recenti

Quale serie TV guardo?

Scarica l'App dagli store online e scopri quale serie guardare