Ottobre 21, 2019

Watchmen: una serie imperdibile da stasera su Sky Atlantic

Un mondo all’apparenza simile al nostro ma che non potrebbe essere più diverso, in cui l’America ha vinto la Guerra in Vietnam e Robert Redford è Presidente degli Stati Uniti.
In cui per combattere il crimine le forze dell’ordine sono costrette a nascondere la loro identità e i supereroi sono considerati alla stregua di criminali. Arriva su Sky e NOW TV WATCHMEN, la nuova serie tv firmata da Damon Lindelof, già dietro al successo di Lost e The Leftovers.
Il prestige drama targato HBO, liberamente ispirato alla rivoluzionaria graphic novel di culto di Alan Moore e Dave Gibbons debutterà il 21 ottobre su Sky Atlantic alle 3 della notte fra domenica e lunedì, per essere poi proposto in prima serata alle 21.15. Dalla settimana successiva esordirà invece la versione in italiano.
Un autore di culto, un materiale di partenza con schiere di generazioni e generazioni di fan, un cast stellare guidato dai premi Oscar Regina King (Se la strada potesse parlare, The Leftovers) e Jeremy Irons (Il mistero Von Bulow, I Borgia, Margin Call), dosi massicce di black humor, un’elettrizzante colonna sonora a cura di Trent Reznor e Atticus Ross (entrambi premio Oscar per The Social Network) e spettacolari scene d’azione fanno di Watchmen uno dei prodotti più ambiziosi e attesi dell’anno.
Tre anni dopo la cosiddetta Notte Bianca – un sanguinoso attacco ideato e messo a segno dai suprematisti bianchi contro le forze dell’ordine e le loro famiglie – i poliziotti sono costretti a coprirsi il volto con delle bandane gialle per proteggere la loro identità, mentre il Settimo Cavalleria, il gruppo terroristico dietro la strage i cui membri indossano maschere raffiguranti le “macchie” di Rorschach, vive nascosto nell’ombra. Legati da quel tragico avvenimento, Angela Abar e Judd Crawford, il capo della polizia di Tulsa interpretato da Don Johnson (Miami Vice, Django Unchained, Knives Out), uniranno le forze per investigare su una sparatoria che potrebbe preludere a una nuova ondata di attacchi ad opera dei suprematisti. Intanto, Laurie Blake (Jean Smart – Fargo, La mia vita a Garden State), fredda e distaccata agente dell’FBI dal passato glorioso, arriva in città per indagare su un altro macabro caso di omicidio.

Seguici su

Articoli recenti

Quale serie TV guardo?

Scarica l'App dagli store online e scopri quale serie guardare