Guida astrologica per cuori infranti – Pregi e difetti della seconda stagione

Torna su Netflix la seconda stagione della commedia romantica che segue le (dis)avventure di Alice Bassi, millenials alla ricerca del grande amore e della realizzazione lavorativa. 

Guida Astrologica Per Cuori Infranti. (L to R) Michele Rosiello as Davide, Claudia Gusmano as Alice in episode 204 of Guida Astrologica Per Cuori Infranti. Cr. Lucia Iuorio/Netflix © 2022
In occasione della Festa della Donna, su Netflix la season 2  di Guida astrologica per cuori infranti, la serie italiana in 6 episodi, prodotta da Italian International Film – Gruppo Lucisano, creata da Bindu de Stoppani e diretta dalla stessa Bindu e da Michela Andreozzi e ispirata all’omonimo romanzo di Silvia Zucca, edito da Casa Editrice Nord.
Della prima stagione avevamo parlato in un approfondimento qualche mese fa, che trovate qui.

 

Cosa succede nella seconda stagione di Guida astrologica per cuori infranti?

Alice sembrava a un passo dal vivere una delle sue amate storie a lieto fine ma si è ritrovata con un pugno di mosche. Possibile che Davide Sardi sia stato solo il frutto della sua immaginazione?
E cosa succederà allo show dopo quello che c’è stato tra loro?
Per fortuna alice non è la sola ad affrontare le incognite del futuro. Ci sono sempre Paola e Tio al suo fianco.
E le stelle? Loro possono guidarti…ma solo se le interroghi nel modo giusto.
Nel cast Claudia Gusmano nel ruolo della protagonista Alice Bassi, Lorenzo Adorni nei panni dell’amico Tio e Michele Rosiello in quelli di Davide, l’affascinante direttore creativo del network in cui Alice lavora.

GUIDA ASTROLOGICA PER CUORI INFRANTI (L to R) LORENZO ADORNI as TIO, and CLAUDIA GUSMANO as ALICE in episode 103 of GUIDA ASTROLOGICA PER CUORI INFRANTI Cr. LUCIA IUORIO/NETFLIX © 2021

Pregi e difetti della seconda stagione di Guida astrologica per cuori infranti

Amicizia, romanticismo, carriera, incontri surreali e vicende tragicomiche sono alcuni degli ingredienti della serie, uniti ai consigli delle stelle che Alice riceve dal suo amico Tio e che i più curiosi tra noi spettatori ascoltano, dubbiosi e incerti su quanto di ciò che dice sia vero quando descrive i vari segni zodiacali.
A scanso di equivoci meglio essere subito onesti: la serie, già dalla prima stagione, non brilla per originalità, né nel plot, tantomeno nei dialoghi e nella sceneggiatura.
La storia è alquanto banalotta: Alice è una delle tante rivisitazioni di Bridget Jones che in questi anni anni abbiamo visto in tutte le salse possibili.
Sfortunata in amore, impacciata, buffa e attraente solo a giorni alterni: single incallita, Alice a trent’anni si barcamena tra (dis)avventure di tutti i tipi, sentimentali e lavorative, suscitando qualche sorriso di tanto in tanto, seppur mai risate a crepapelle.
La recitazione in alcuni casi lascia a desiderare – un punto fermo, ahinoi, nelle serie italiane Netflix – ma almeno in questo caso, a differenza delle recente Fedeltà (di cui abbiamo parlato qui),  c’è però un “ma”.
Nonostante a volte risulti un filo impostata nella recitazione, Claudia Gusmano è perfetta nel ruolo di Alice e il suo personaggio, nonostante tutto, è simpatico, molto più di altri, seppur già visto.
I sei episodi della seconda stagione durano una mezz’ora appena e nonostante i difetti finora elencati, si lasciano guardare e scorrono via piacevolmente. La curiosità di sapere cosa accadrà alla nostra eroina, infatti, è indubbiamente più forte del resto e fa sì che anche lo spettatore più esperto, appassionato del genere, divori la serie in un batter di ciglio.
Leggera, scacciapensieri, poco impegnativa: un bel guilty pleasure nei periodi più difficili.

GUIDA ASTROLOGICA PER CUORI INFRANTI (L to R) CLAUDIA GUSMANO as ALICE in episode 101 of GUIDA ASTROLOGICA PER CUORI INFRANTI Cr. LUCIA IUORIO/NETFLIX © 2021
SE SIETE ALLA RICERCA DI SERIE TV SIMILI A Guida astrologica per cuori infranti DA VEDERE, SCARICATE L’APP GRATUITA DI TV TIPS DISPONIBILE PER IOS E ANDROID.
SOLO TV TIPS VI SUGGERISCE SERIE TV DA VEDERE PERFETTE PER I VOSTRI GUSTI, PER NON SCROLLARE ALL’INFINITO I CATALOGHI DELLE PIATTAFORME DI STREAMING QUANDO NON SAPETE CHE SERIE TV INIZIARE.