Dicembre 24, 2020

Bridgerton: la prima serie tv targata Shondaland, da domani su Netflix

Il 25 dicembre, Bridgerton, la prima serie targata Shondaland (casa di produzione fondata da Shonda Rhimes) debutta su Netflix.
La serie è stata creata dal suo collaboratore di lunga data, Chris Van Dusen (Scandal, Grey’s Anatomy, Private Practice)

 

Arrivano domani, gli otto episodi della prima stagione dell’attesissima Bridgerton, il drama in costume ispirato ai romanzi rosa dell’americana Julia Quin.
Bridgerton è una serie romantica, scandalosa e arguta che celebra l’eternità di amicizie durature, famiglie che trovano la loro strada e la ricerca di un amore che conquisti tutto, nell’Inghilterra georgiana, durante il decennio della Reggenza, in quegli anni Dieci durante i quali Jane Austen scrisse capolavori letterari come Orgoglio e pregiudizio, Ragione e sentimento Emma.

bridgerton Netflix trama
LIAM DANIEL/NETFLIX © 2020

La trama di Bridgerton

Bridgerton segue le vicende di Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor), la figlia maggiore della potente famiglia Bridgerton mentre fa il suo debutto nel competitivo mercato matrimoniale di Regency London. Sperando di seguire le orme dei suoi genitori e trovare il vero amore, le prospettive di Daphne inizialmente sembrano non essere messe in discussione. Mentre suo fratello maggiore inizia a escludere i suoi potenziali corteggiatori, il foglio dello scandalo dell’alta società scritto dalla misteriosa Lady Whistledown pone Daphne sotto una cattiva luce. Entra in gioco il desiderabile e ribelle Duca di Hastings (Regé-Jean Page), scapolo impegnato e considerato match ideale dalle mamme delle debuttanti. Nonostante i due affermino di non volere nulla di ciò che l’altro ha da offrire, la loro attrazione è innegabile e le scintille volano mentre si trovano impegnati in una crescente battaglia di ingegni e mentre affrontano le aspettative della società per il loro futuro.

 

Il cast di Bridgerton

La serie è interpretata da Phoebe Dynevor, Regé-Jean Page, Golda Rosheuvel, Jonathan Bailey, Luke Newton, Luke Thompson, Claudia Jessie, Nicola Coughlan, Ruby Barker, Sabrina Bartlett, Ruth Gemmell, Adjoa Andoh, Polly Walker, Bessie Carter e Harriet Cains.

 

bridgerton netflix cast
COURTESY OF NETFLIX/NETFLIX © 2020

 “Una storia d’amore romantica e audace, ma anche sensuale, divertente ed emozionante” con queste parole Chris Van Dusen ha descritto la sua Bridgerton, attesissima da mesi su Netflix da tutti i fan delle serie tv prodotte da casa Shondaland.

Leggerete quasi dappertutto, nelle recensioni su Bridgerton, che la serie è “una via di mezzo tra Gossip Girl e Downton Abbey” e per una volta, ci trovate d’accordo con quanto letto.

Abbiamo visto gli episodi della serie in anteprima, con grandi aspettative e tanta curiosità. Chi scrive ha amato, finora, tutte le serie targate Shondaland prodotte in questi ultimi anni, nonostante gli alti e bassi (fisiologici) nelle diverse sceneggiature nel corso delle varie stagioni.
Ciò che ci aspettavamo era una serie che da Jane Austen (visto che la serie mira in parte a replicarne stile e tematiche) riprendesse profondità e sentimenti, stati d’animo e cultura, ma il prodotto finale che ci siamo trovati di fronte, invece,  si è rivelato un romanzetto rosa che, utilizzando le licenze erotiche contemporanee, non fa altro che dissacrare un filone.

Oltre a scandali, sesso e gossip, mancano gli archetipi tipici di Shondaland: Bridgerton è una serie romantica ma priva di una vera e radicata emozionalità; le relazioni sono a malapena approfondite e personalmente non sono riuscita a empatizzare con nessuno dei personaggi.  Il cast è scialbo, poco convincente e nessun protagonista risulta magnetico.

bridgerton netflix foto cast
Cr. LIAM DANIEL/NETFLIX © 2020

Insomma, a conti fatti, la prima serie tv targata Shodaland per Netflix non ci ha convinti, ma c’è sempre un ma: se cercate un guilty pleasure, una serie scaccia pensieri, romantica e piccante, per farvi due risate e ripensare con nostalgia a Gossip Girl*, Bridgerton è la serie che fa per voi.
Splendidi i costumi e le scenografie e leggera quanto basta per svuotare la testa ed evadere dalla realtà.
Senza troppe aspettative e senza cercarci troppa morale.

 

*Gossip Girl sarà presente nel catalogo Netflix fino alla fine del 2020, dopodiché sarà rimossa dalla piattaforma: se volete rivederla, affrettatevi!

Seguici su

Articoli recenti

Le nostre Playlist

Quale serie TV guardo?

Scarica l'App dagli store online e scopri quale serie guardare