Netflix annuncia lo spin-off di una famosa serie

Per una serie che volge al termine, spesso c’è quasi sempre un film o uno spin-off all’orizzonte. Stavolta è Netflix ad annunciare che realizzerà lo spin-off di una serie molto amata dai fan in tutto il mondo.

Mercoledì 4 dicembre partirà la sesta e ultima stagione di Vikings su History negli Stati Uniti (disponibile in anteprima su TIMVISION in Italia) con una première di due ore.
Come le precedenti, anche la 6 stagione sarà divisa in due parti: i primi dieci episodi andranno in onda dal 4 dicembre fino al 29 gennaio 2020, salvo cambiamenti di palinsesto.

La serie si appresta a lasciare un vuoto piuttosto consistente nel cuore dei fan, e la notizia di poche ore fa, rilasciata da Netflix, ha contribuito a rallegrarli almeno in parte.
La piattaforma streaming di Los Gatos infatti, ha annunciato di aver ordinato uno spin-off dello show: s’intitolerà Vikings: Valhalla e gli episodi copriranno eventi che avranno luogo ben 100 anni dopo quelli raccontati dalla serie madre.

“Sono entusiasta di poter annunciare il continuo della saga di Vikings. Sono certo che i milioni di fan sparsi in tutto il mondo si appassioneranno a ciò che mostreremo in questo show prodotto con MGM e Netflix. Jeb Stuart, uno scrittore davvero meraviglioso, ci regalerà nuove storie e una visione potente e viscerale delle vite di alcuni dei vichinghi più famosi della storia” ha raccontato Michael Hirst,  l’ideatore della serie, che tornerà qui nelle vesti di produttore esecutivo dello show. 

Al centro del plot troveremo Leif Erikson, Freydis, Harald Harada e il re normanno Gugliemo il Conquistatore, alle prese con la sopravvivenza in un mondo in continuo cambiamento.

Insomma, nulla è perduto, neanche nel Valhalla.